Azienda USL1 imperiese - homepageLogo PAQ per una pubblica amministrazione di qualità Azienda USL1 imperiese
21 novembre 2017 -  9:20
mappa help contatti pec e protocollo link posta aziendale
Azienda USL1 imperiese - homepage
Quattro modi per prenotare una visita




Sportello, telefono, Medico di famiglia, farmacia

Ecco le quattro possibilità che il cittadino della provincia di Imperia ha a disposizione per effettuare la prenotazione di una visita o di un esame specialistico. Lo sportello e il telefono sono attivi da tempo, mentre le altre soluzioni sono disponibili da febbraio 2004.

"L'obiettivo è quello di migliorare e potenziare l'offerta di servizi ed informazioni creando, capillarmente sul territorio, punti di acceso che non coincidano con i tradizionali sportelli ASL. In questa direzione, un primo traguardo consiste nel miglioramento e potenziamento dei centri di prenotazione, rendendoli sempre più accessibili e vicini a casa, riducendo le attese e personalizzando maggiormente il servizio."

prenotazione visita allo sportello
In un anno, l'ASL 1 Imperiese prenota circa 200.000 prestazioni, di cui il 45% attraverso il telefono con il numero verde gratuito 800 098 543. Attivare nuovi punti di prenotazione sul territorio significa sia offrire un servizio nuovo nei piccoli centri, dove non sono presenti gli sportelli ASL, ma anche moltiplicare i punti di accesso (e quindi diminuire le attese) in quelli più grandi.


Come avviene la prenotazione in farmacia
Tutte le 75 farmacie della provincia di Imperia, grazie ad un accordo sottoscritto con l'ASL, offrono il servizio gratuito di prenotazione di esami e prestazioni specialistiche ai propri clienti.
Per il cittadino, sarà sufficiente presentarsi in farmacia con la richiesta del medico (su ricettario del Servizio Sanitario Nazionale) ed il tesserino sanitario. Il personale in pochi minuti effettuerà la prenotazione, indicando la struttura dove verrà effettuata la visita o l'esame, il giorno e l'ora dell'appuntamento e fornirà contemporaneamente le informazioni e le istruzioni utili per la corretta effettuazione della prestazione.
prenotazione visita in farmacia
Al termine consegnerà al cittadino un promemoria scritto della prenotazione effettuata, con le eventuali indicazioni come, dove e quando effettuare il pagamento del ticket.
Un gruppo sperimentale di farmacie (circa una dozzina), dotate della strumentazione informatica necessaria, potrà effettuare direttamente e autonomamente la prenotazione.
Ciò significa che il punto CUP in farmacia, sarà attivo durante tutto l'orario di apertura al pubblico. Il restante gruppo di farmacie offrirà lo stesso tipo di servizio al cittadino per quanto riguarda le prenotazioni, utilizzando il CUP telefonico con il numero verde 800 098 543. In questo caso il punto prenotazioni, in farmacia, sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 14.30.

Come avviene la prenotazione dal medico di famiglia
prenotazione visita dal medico Dopo l'iniziale sperimentazione, nel secondo semestre del 2003 da parte di 21 medici di medicina generale e pediatri di libera scelta, il progetto si è esteso ad altri 94 professionisti della nostra provincia. Ciò significa che un bacino di utenza di circa 100.000 cittadini avrà la possibilità di prenotare un esame o una prestazione specialistica contestualmente alla visita dal proprio medico. Una conquista per il cittadino, un miglioramento della qualità del servizio offerto, un'occasione per il medico di qualificare e stringere ulteriormente il rapporto di fiducia che lo lega al suo assistito.
Il progetto, che ha previsto la dotazione da parte dell'ASL di una postazione informatica completa, consente al medico di monitorare in tempo reale le liste di attesa, permettendogli di indirizzare il paziente verso il tipo di prestazione o di servizio più appropriati in relazione al livello di urgenza diagnosticato. Dai dati rilevati, nella prime settimane del 2004, risulta che circa 350 cittadini alla settimana hanno utilizzato questo opportunità presso lo studio del medico di famiglia. Infine, tra le novità del 2004, ci sarà anche la ricezione, dal parte del medico, dei referti di laboratorio analisi dei propri assistiti, con disponibilità del dato in tempi molto minori rispetto all'iter tradizionale. Il servizio consentirà al cittadino di diminuire ulteriormente il numero degli accessi presso gli sportelli, gli spostamenti, le attese inutili, i disagi che vengono particolarmente avvertiti dalla popolazione anziana che, nella nostra provincia costituiscono circa il 30% del totale. Contemporaneamente la ricezione dei referti per via telematica consentirà al medico di avere a disposizione informazioni tempestive per orientare l'assistenza al paziente e gli permetterà di creare un archivio di informazioni cliniche sui loro pazienti. Il servizio, sarà disponibile a partire dal marzo prossimo.