Azienda USL1 imperiese - homepageLogo PAQ per una pubblica amministrazione di qualità Azienda USL1 imperiese
23 settembre 2017 -  23:40
mappa help contatti pec e protocollo link posta aziendale
Azienda USL1 imperiese - homepage
Libera professione intramuraria


Cosa sono le prestazioni sanitarie rese in "libera professione intramuraria"?

L?ASL 1 Imperiese garantisce, secondo la normativa, prestazioni di carattere libero professionale (visita ambulatoriale o attività diagnostica) dallo specialista di fiducia con rapporto di lavoro esclusivo con il servizio sanitario nazionale.
Questa attività libero professionale viene svolta al di fuori del normale orario di lavoro e, conseguentemente, è soggetta al pagamento di tariffe, definite dai singoli professionisti e comunicate all?azienda.

Per attività libero professionale intra-muraria si intende infatti l'attività che il personale sanitario esercita:
  • al di fuori dell'orario di lavoro, a livello individuale o di equipe
  • in regime ambulatoriale, comprese le attività di diagnostica strumentale e di laboratorio analisi, di Day Hospital, di Day Surgery o di ricovero ordinario
  • su libera scelta dell'assistito
  • con pagamento dell?intero onorario da parte del cittadino

Possono svolgere tale attività i dirigenti medici e sanitari che nel rispetto della normativa vigente hanno scelto esercitare la propria attività professionale, all'Azienda sanitaria.
Le prestazioni libero professionali sono distribuite sull'area ambulatoriale vengono erogate presso i Presidi Ospedalieri, le sedi dei Distretti Sanitari o presso strutture private convenzionate. Solo in alcuni casi le prestazioni vengono ancora temporaneamente eseguite presso gli studi privati dei singoli professionisti. Se il cittadino lo desidera, in fase di prenotazione, può richiedere la visita domiciliare.

L'attività libero professionale rappresenta una modalità complementare di erogazione delle prestazioni erogate dall'Azienda sanitaria e permette di:
  • ampliare e migliorare il servizio offerto all'utenza.
  • rispettare e potenziare la libera scelta del cittadino che può rivolgersi al medico di fiducia, dipendente dell'Asl, stabilendo con lo stesso un rapporto diretto e personale.

Quali sono gli obblighi dell?Azienda nei confronti delle prestazioni di libera professione?

Le prestazioni fornite in libera professione devono essere fruibili anche in regime istituzionale, prevedendo le stesse modalità organizzative, di erogazione e di esecuzione e gli stessi livelli qualitativi.
Presso l?Azienda è stata attivata una apposita Commissione con il compito di promuovere e verifi-care l?attività libero professionale. In particolare si occupa di:
  • Valutare i dati relativi all?attività libero professionale ed i suoi effetti sull?organizzazione com-plessiva
  • Monitorare il corretto rapporto tra attività istituzionale ed attività libero professionale
  • Verificare la congruità delle tariffe
  • Assicurare una corretta informazione da parte dei cittadini

Glossario

Attività istituzionale: tutte le attività, le prestazioni ed i servizi erogati dall?Azienda Sanitaria previste dal Servizio Sanitario Nazionale, sistema pubblico di carattere universalistico e solidaristico, che garantisce l?assistenza sanitaria a tutti i cittadini senza distinzioni di genere, residenza, età, reddito, lavoro. Il Servizio Sanitario Nazionale assicura un accesso ai servizi nel rispetto dei principi della dignità della persona, dei bisogni di salute, di equità, qualità, appropriatezza delle cure e economicità nell?impiego delle risorse. I cittadini esercitano la libera scelta del luogo di cura e dei professionisti nell?ambito delle strutture pubbliche e private accreditate. Tutte le strutture che operano nell?ambito del SSN o per conto del SSN devono possedere specifici requisiti strutturali, tecnologici e organizzativi come individuati dal DPR 14 gennaio 1997

Attività di libera professione: intramuraria (intramoenia) ed extramuraria (extramoenia)
Dal 1996, i medici specialisti che operano all?interno del Servizio Sanitario Nazionale e che vogliono anche lavorare privatamente oltre il normale orario di lavoro, devono scegliere tra due modalità: la libera professione intramuraria o intramoenia, oppure la libera professione extramuraria o extramoenia.
Nella libera professione intramuraria, o intramoenia, il medico può utilizzare le strutture ospedaliere e gli ambulatori pubblici o privati-accreditati. L?onorario che spetta al medico specialista è concordato dall?Azienda sanitaria con il medico, così come la parte che il medico versa alla Asl per l?utilizzazione delle sue strutture.
Nella libera professione extramuraria, o extramoenia, il medico utilizza strutture o studi privati. L?intervallo minimo e massimo del suo onorario è stabilito dall?ordine professionale di appartenenza. Sono a carico del cittadino che richiede una visita o un intervento medico in regime di intramoenia, utilizzando ad esempio le camere a pagamento, l?onorario del medico, le spese aggiuntive del servizio alberghiero per la camera, e una quota della tariffa standard dell?intervento, fissata dal Servizio Sanitario Nazionale a livello nazionale. La scelta del regime di extramoenia implica, invece, il pagamento a carico del cittadino di tutte le spese.
L?ASL rilascia la ricevuta fiscale dell?importo ricevuto. Tale importo è detraibile nell?annuale dichiarazione dei redditi secondo quanto previsto dalle norme in materia.
top