Azienda USL1 imperiese - homepageLogo PAQ per una pubblica amministrazione di qualità Azienda USL1 imperiese
24 novembre 2017 -  19:44
mappa help contatti pec e protocollo link posta aziendale
Azienda USL1 imperiese - homepage

Neuroradiologia

Dipartimento Testa e Collo
Struttura complessa di neuroradiologia
Presidio Ospedaliero di Imperia, Viale Sant'Agata, 57 - 18100 Imperia
Tel. 0183 537.938, piano -1
Direttore: Dott. Roberto Carlo Parodi

 

Personale medico

  • Dr. Giuseppe Callari
  • Dr.ssa Adelina Friedmann
  • TSRM Piazza Daniela
  • TSRM De Canis Giuseppina
  • TSRM Piritore Luigi
  • IP Bonfante Cristina
  • IP Schielotto Silvia

Recapiti telefonici

  • TC 0183 537.407
  • RM 0183 537.260
  • Studio Medici 0183 537.938

Descrizione della struttura

La Struttura Complessa di Neuroradiologia è sita al piano -1 dello Stabilimento Ospedaliero di Imperia (Palazzina principale) nei medesimi spazi della Struttura Complessa di Radiologia.

Prestazioni cliniche e diagnostiche

  • TC cranio, massiccio facciale, ipofisi, rocche petrose (orecchio), rinofaringe, colonna cervicale, colonna dorsale, colonna lombo-sacrale, Angio-TC dei Tronchi Sovra-Aortici (TSA) e del poligono di Willis, angio-TC venose cerebrali, studi di perfusione cerebrale.
  • RM cranio, massiccio facciale, ipofisi, nervi cranici, rinofaringe, colonna cervicale e plesso brachiale, colonna dorsale, colonna lombo-sacrale e plesso lombare, Angio-RM dei Tronchi Sovra-Aortici (TSA) e del poligono di Willis, angio-RM venose cerebrali, studi di diffusione cerebrale, spettroscopia localizzata, studi di pulsatilità liquorale.
  • Visite Neuroradiologiche al fine di valutare indicazione a: Ozono-terapia intraforaminale e/o intradiscale; Ozono-terapia del nervo periferico; Vertebroplastiche.

Servizi e modalità d’accesso

La S.C. Neuroradiologia offre prestazioni di imaging e terapeutiche per Pazienti ambulatoriali, ricoverati, Day Hospital ed Emergenza/Urgenza per il Pronto Soccorso e per i Reparti di Degenza degli Stabilimenti Ospedalieri di Imperia, Sanremo e Bordighera.
Alcune procedure di diagnostica (angio-TC TSA/poligono di Willis, studi di perfusione e spettroscopia) non sono prenotabili direttamente dal CUPA in quanto sono esami che necessitano di preciso inquadramento clinico/diagnostico, prevalentemente immediatamente pre-chirurgiche, e che, quindi, sono riservati ai Pazienti ricoverati e/o in Day Hospital. Per ulteriori chiarimenti su questo punto contattare direttamenti i Medici Neuroradiologi.
Le procedure terapeutiche interventistiche (ozono-terapia e vertebroplastica) non sono disponibili direttamente a CUPA in quanto necessitano prima di Visita Neuraradiologica per valutare l’indicazione al trattamento. Durante la visita Neuroradiologica, disponibile a CUPA, il Medico Neuroradiologo fornirà tutte le informazioni necessare al Paziente al fine di ottenere un Consenso Informato, indispensabile all’esecuzione della procedura.

Ricovero

La Struttura Complessa di Neuroradiologia non ha posti letto. Per le Vertebroplastiche i Pazienti vengono ricoverati presso il reparto di Day-Surgery sito al secondo piano della palazzina principale dello stabilimento Ospedaliero di Imperia; tutte le restanti procedure vengono eseguire in regime ambulatoriale.

Consigli, informazioni e documentazione utile per il paziente

Prima di eseguire un esame TC e/o RM è necessario escludere eventuali controindicazioni alle tecniche medesime. In particolare:

  • per la TC dichiarazione da parte del Medico Curante di assenza di grave insufficienza renale o recente (meno di 1 mese) determinazione della creatininemia per escludere controindicazioni alla somministrazione endovenosa di Mezzo di Contrasto (MdC) organo-jodato;
  • per la TC è necessario interrompere l’eventuale somministrazione di farmaci che contengano metformina (ipoglicemizzante orale) per almeno 48 prima e 48 ore dopo l’esecuzione della TC con MdC;
  • per la RM dichiarazione da parte del Medico Curante di assenza di grave insufficienza renale o recente (meno di 1 mese) determinazione della creatininemia per escludere controindicazioni alla somministrazione endovenosa di MdC paramagnetico;
  • per la RM è necessario non avere subito interventi chirurgici che abbiamo inserito nel corpo del Paziente materiale metallico non compatibile con RM; una traccia fondamentale per eseguire un primo controllo prima di prenotare un esame RM è scaricabile da parte del Medico Curante nella intranet aziendale; se è nota la presenza di dispositivi metallici nel proprio corpo è necessaria una dichiarazione di RM-compatibilità (o meno) di detto dispositivo da parte del Medico che ha eseguito l’intervento (non sono sufficienti informazioni verbali).

I Medici Neuroradiologi, coadiuvati dal personale Tecnico Sanitario di Radiologia Medico e Infermieristico Professionale, eseguono:

  • TC riducendo al minimo (mantenendo elevata la qualità della immagini) l’esposizione a radiazione ionizzante in base a tabelle di esposizione internazionali, frutto di decenni di studio sugli effetti delle radiazioni medesime;
  • RM riducendo al minimo (mantenendo elevata la qualità della immagini) l’esposizione a radiofrequenze e campi magnetici variabili in base a livelli internazionali di stima dell’esposizione alla radiazione medesima in quanto non vi è ancora evidenza scientifica sugli effetti a lungo termine delle radiofrequenze (come per i telefonini);
  • TC e RM somministrando la dose minima indispensabile di MdC (organo-jodato o paramagnetico) per una corretta esecuzione dell’indagine.

Per qualsiasi ulteriore informazione i Medici Neuroradiologi sono a disposizione dell’Utenza dal lunedì al sabato dalle ore 11 alle 13; dal lunedì al venerdì anche dalle 14.30 alle 16.00.

 

top