Azienda USL1 imperiese - homepageLogo PAQ per una pubblica amministrazione di qualità Azienda USL1 imperiese
15 dicembre 2017 -  3:40
mappa help contatti pec e protocollo link posta aziendale
Azienda USL1 imperiese - homepage
04/12/2017 - In ricordo dell'alpino Chierotti, una Unita Neonatale per l'ospedale di Sanremo

Questa mattina, alla presenza dell’Assessore alla sanità e vicepresidente regionale, Sonia Viale, del direttore generale dell’ASL1, Marco Damonte Prioli, del direttore della struttura di Pediatria dell’ASL1, Riccardo Borea si è tenuta la cerimonia di presentazione dell’Isola Neonatale gentilmente donata dalla Famiglia Chierotti al reparto di Pediatria dell’Ospedale di Sanremo.
La Famiglia Chierotti, infatti, in ricordo del figlio Tiziano, alpino, caduto nel 2012  durante la Missione di Pace Italiana in Afghanistan mentre portava aiuto alla popolazione di quel paese, ha generosamente deciso di donare un’importante strumentazione destinata ai piccoli nuovi nati presso l’Ospedale di Sanremo.  Si tratta di un’Isola Neonatale, un’apparecchiatura elettromedicale di ultima generazione, trasportabile e dotata di tutti le più moderne tecnologie al fine per garantire la miglior assistenza ai neonati.

La famiglia Chierotti, ricordando Tiziano, ha citato una delle frasi che il giovane alpino era solito ripetere: “Ogni volta che riesco a portare un sorriso sul viso di questi bambini, ho vinto la mia guerra”.
E proprio nel nome di questa sua sensibilità ed attenzione verso i più piccoli e dell’importante dono offerto dalla sua famiglia, gli è stata dedicata una targa in memoria, nella sala d’attesa del reparto sanremese.

"Ringrazio sentitamente a nome dell’azienda la famiglia Chierotti - ha commentato il direttore generale Marco Damonte Prioli -  per la sensibilità e la generosità  di questo importante gesto che manterrà vivo in mezzo a noi il ricordo di Tiziano e della sua storia.">

Parole condivise anche dall’assessore Sonia Viale che ha sottolineato come "La generosità dimostrata oggi dalla famiglia Chierotti con questa importante donazione è la stessa che Tiziano ha dimostrato nella sua vita, scegliendo di servire lo Stato e mantenendo sempre, anche in situazioni complesse come l’Afghanistan, una grande attenzione verso i bambini".