Azienda USL1 imperiese - homepageLogo PAQ per una pubblica amministrazione di qualità Azienda USL1 imperiese
15 dicembre 2017 -  3:40
mappa help contatti pec e protocollo link posta aziendale
Azienda USL1 imperiese - homepage
04/12/2017 - Inaugurazione della Breast Unit ASL 1 Imperiese

La presentazione sulle testate online

Il servizio del TGLiguria dedicato all'inaugurazione della Breast Unit (dal minuto 9.44)
Nuova Breast Unit di Sanremo, Viale: "Un luogo di speranza" - rivieratime.news
Inaugurazione Breast Unit - sanremo news

L’ASL 1 Imperiese accoglie infatti presso l’Ospedale di Sanremo una delle cinque BREAST UNIT, fortemente volute dall’Assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, centri di alta specializzazione in grado di offrire alle donne un approccio integrato e multidisciplinare dalla prevenzione alla cura del tumore al seno. La Liguria è stata una delle prime regioni in Italia che ha attivato una rete di BREAST UNIT, per assistere le donne in un percorso che spesso è doloroso e difficile anche dal punto di vista psicologico.
La vicepresidente della Regione Liguria e assessore alla Sanità Sonia Viale ha sottolineato il proprio impegno “per raggiungere questo traguardo, con l’inaugurazione di questa Breast Unit, inserita nella rete di cinque Breast Unit che stiamo realizzando in Liguria con altre due Breast Unit a Genova, all’Ospedale Policlinico San Martino e all’ospedale Villa Scassi (Asl3) con partner gli ospedali Galliera ed Evangelico, una Breast Unit all’ospedale San Paolo di Savona (Asl2), e una nel Levante, con due sedi chirurgiche nell’ospedale di Sestri levante (Asl 4 chiavarese) e alla Spezia (Asl 5). Il nostro obiettivo - spiega l’assessore regionale alla Sanità - è creare un’offerta omogenea su tutto il territorio con una rete di centri senologici il più possibile vicina ai bisogni di salute delle donne. Le Breast Unit infatti puntano ad un approccio integrato e multidisciplinare alla malattia, anche attraverso lo stretto coinvolgimento delle associazioni di volontariato: si tratta di una modalità efficace, sia nella sensibilizzazione preventiva alla patologia, sia nella presa in carico della paziente, che nel centro senologico trova il supporto di un team di professionisti in una struttura con dotazioni tecnico strumentali appropriate così da garantire un’elevata qualità di cure lungo tutto il percorso, fino alla ricostruzione della mammella”.

La nuova sede della Breast Unit si trova al 5° piano del padiglione principale dell’Ospedale di Sanremo (Borea). La struttura, completamente ristrutturata, copre circa 460 metri quadri e accoglie in locali appositamente progettati ed attrezzati gli ambulatori, gli studi medici, lo spazio associazioni  ed il blocco radiologico per l’esecuzione di mammografie, ecografie, biopsie stereotassiche e MOC.

"Sono molto orgoglioso di veder inaugurati oggi ufficialmente questi nuovi spazi - haspiegato il dr. Claudio Battaglia, direttore della Senologia Clinica e  Breast Unit dell’ASL1 Imperiese  - una vera e propria eccellenza del nostro territorio che rappresenta il raggiungimento di importanti obiettivi aziendali e regionali ed un significativo punto di arrivo e di partenza per le nostre donne. La previsione di cancro della mammella in Italia è di 1 caso ogni 8 donne con un trend in crescita. Ad oggi, il tumore maligno della mammella è il più frequente tumore femminile con il 29%, con circa 46000 nuovi casi all’anno, 1300 in Regione Liguria, circa 200/210 in provincia di Imperia. La percentuale di guarigione è alta, con un miglioramento annuale di circa l'1%. Studi di settore hanno, inoltre,  dimostrato che la donna che si rivolge ad una Breast Unit presenta una percentuale di guarigione superiore del 18% a chi si fa curare in centri non dedicati. Questa Breast Unit prevede un'importante attività ambulatoriale impegnata sia nella diagnosi della patologia mammaria - con specifica competenza per la patologia maligna e conseguente valutazione multidisciplinare e personalizzata di quest'ultima- sia nel regolare follow-up secondo consolidati standard clinici e strumentali dei pazienti già trattati in specifici ambulatori dedicati."

All’interno della Breast Unit, nel percorso per la cura del tumore al senso sono coinvolte, il centro di Senologia diagnostica diretta dalla Dr.ssa Stefania Russo, il reparto di Oncologia (dr. Lazzaro Repetto), il servizio di Anatomia Patologica, la Radioterapia (dr. Marco Orsatti), la struttura Recupero e Riabilitazione Funzionale diretta dal dr. Enrico Trucco e infine, estremamente importante la Psicologia diretta dal Dr. Roberto Ravera con la psicologa Angela Privitera. Contributo importate e qualificante del Centro di Sanremo è la collaborazione con le Associazioni Femminili rappresentate da Deliana Misale, Consigliera nazionale di Europa Donna Italia e coordinatrice di Liguria Donna, che partecipa attivamente al percorso con l’associazione LILT provinciale e il servizio “La Rinascita - LILT” dedicato alla donna.

" Le Breast Units rappresentano una grande evoluzione nell'approccio per la cura del tumore al seno - ha spiegato il direttore generale ASL 1, Marco Damonte Prioli  - poiché permettono di attivare un percorso di trattamento dedicato alla donna che viene curata, al più alto livello professionale, attraverso un team integrato e multidisciplinare. E questo percorso è reso ancora  più virtuoso ed efficace grazie ad una struttura, come  quella che oggi inauguriamo, dove in  spazi moderni, accoglienti  ed appositamente struttati sono disponibili in modo integrato servizi sanitari strettamente complementari tra loro. La logistica stringe dunque una importante sinergia con la qualità delle cure per il miglioramento continuo della presa in carico e la cura del paziente. La Breast Unit oggi, come il Palasalute di Imperia di recente apertura, sono la testimonianza di un  particolare impegno dell’azienda in questo percorso di miglioramento".
Particolare cura è stata posta proprio all’accoglienza ed alla umanizzazione della Breast Unit, ad esempio attraverso la creazione di un Punto Lettura in sala d’attesa. Grazie ad una generosa donazione da parte dei Lions Club Host di Ventimiglia (che hanno offerto oltre 200 libri) insieme a molti volumi gentilmente messi a disposizione dai dipendenti dell’ospedale, è stata creata una libreria a disposizione di tutti che funziona con la formula del ”bookcrossing”.  I libri possono essere sfogliati o  letti in sala d’attesa; possono essere portati a casa per una più approfondita lettura, quindi riportati, meglio se accompagnati da nuovi libri in una spirale di condivisione che moltiplica conoscenza e cultura. Chiunque può donare libri e contribuire ad accrescere la disponibilità del Punto Lettura, rendendolo vitale e dinamico.

Inoltre, la Breast Unit è stata “adottata” dall’Istituto Agrario “D.Aicardi” di Sanremo per un Progetto Verde che arricchirà gli ambienti della struttura, con installazioni di piante e fiori  che favoriranno l’accoglienza ed il benessere in reparto, in un percorso sensoriale ed olfattivo che studenti e docenti progetteranno appositamente per le donne e per  tutti i frequentatori della Breast Unit.

Alcuni dati relativi all’attività della Breast Unit

Il Centro di Senologia dell’ASL1 Imperiese nel 2016 ha curato chirurgicamente circa 250 pazienti, di cui circa 190 con tumore maligno alla mammella in prima diagnosi. Il Centro si avvale di tutte le competenze professionali specialistiche con elevata qualificazione nella diagnosi e cura delle patologie legate al tumore al seno, attraverso l’impiego delle più moderne tecnologie costantemente aggiornate e validate.
L'attività chirurgica messa in atto presso la Breast Unit  per la patologia maligna si estende dalla chirurgia conservativa a quella demolitiva fino a chirurgie innovative o a chirurgie di salvataggio, spaziando dalla quadrantectomia con biopsia del linfonodo sentinella e/o dissezione ascellare, alla mastectomia totale o radicale, con attenzione ad approcci innovativi quali “NAC- o Skin-sparing mastectomy”, in collaborazione con il Chirurgo Plastico, per un ottimale risultato estetico.
L’attività del Centro di Senologia è inoltre perfettamente integrata all’interno del programma di screening mammografico aziendale (attivo in AS1 dal 2002) ed in particolare si occupa della presa in carico diretta di tutte le pazienti che a seguito di una mammografia con esito positivo,  vengono invitate al 2° livello di diagnosi e se necessario al percorso di cura, con una presa in carico globale.
Nel 2017 la Senologia Diagnostica dell’ASL1 – diretta dalla dr.ssa Stefania Russo - ha eseguito 15000 mammografie di cui 5000 di screening, 5000 ecografie mammarie, 600 agobiopsie e 70 risonanze magnetiche mammarie. L'Ambulatorio di Senologia effettua circa 1500 prestazioni ambulatoriali all’anno.
Sono regolarmente applicati protocolli e procedure di presa in carico del paziente con continuo coinvolgimento dei medici di medicina generale,  dei Distretti sanitari e dei vari specialisti attraverso una equipe multidisciplinare che si riunisce a cadenza settimanale e quindicinale.
La dotazione tecnologica della Breast Unit è stata di recente ulteriormente potenziata con l’acquisto di una tecnologia di ultima generazione, la TOMOSINTESI. Questa importante apparecchiatura offre la possibilità di studiare la mammella anche nella 3° dimensione (la profondità) garantendo risultati diagnostici, anche in fase precocissima, ancora più efficaci rispetto alla mammografia tradizionale.