centralino unico 0184 5361112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

Che cosa sono i prodotti fitosanitari

Ai sensi del Decreto Legislativo 17.03.1995, n. 194 (Attuazione della Direttiva CEE 91/414 in materia di immissione in commercio di prodotti fitosanitari) e del DPR del 23.04.2001 n. 290 (Regolamento di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione alla produzione, alla immissione in commercio e alla vendita di prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti) si intendono per prodotti fitosanitari le sostanze attive ed i preparati contenenti una o più sostanze attive, presentati nella forma in cui sono forniti all'utilizzatore e destinati a:

  • proteggere i vegetali o i prodotti vegetali da tutti gli organismi nocivi o a prevenirne gli effetti
  • favorire o regolare i processi vitali dei vegetali, con esclusione dei fertilizzanti
  • conservare i prodotti vegetali, con esclusione dei conservanti disciplinati da particolari disposizioni
  • eliminare le piante indesiderate
  • eliminare parti di vegetali, frenare o evitare un loro indesiderato accrescimento

Ai sensi del DPR 290/01 si intendono inoltre compresi tra i prodotti fitosanitari, le sostanze e i prodotti volti a proteggere le piante ornamentali, i fiori da balcone, da appartamento e da giardino domestico con attività acaricida, battericida, fungicida, insetticida, molluschicida, vermicida, repellente, fitoregolatrice od altra. (Limitatamente agli aspetti inerenti il commercio e la vendita tali prodotti sono disciplinati dal DPR 392/98)

Si intende per:
Vegetali: le piante vive o le parti vive di piante, compresi frutti freschi e sementi
Prodotti vegetali: i prodotti di origine vegetale non trasformati o sottoposti a trattamenti semplici quali la macinazione, l'essiccazione o la compressione.

Precisazioni:

    • nell'attuale legislazione, vengono inclusi nella definizione di "prodotti fitosanitari" anche i fitoregolatori, cioè quei principi attivi che servono solo a promuovere o limitare la crescita delle piante
    • vengono inclusi fra i "prodotti fitosanitari" anche i formulati commerciali a base di mezzi biotecnici o biologici
    • non rientrano tra i prodotti fitosanitari i fertilizzanti che sono regolamentati da altre disposizioni legislative
    • la definizione di prodotto fitosanitario prevista dalla normativa vigente abolisce tutta una serie di vecchie

definizioni 

    (presidio sanitario, fitofarmaco, antiparassitario, pesticida ecc.) anche se nel linguaggio corrente viene ancora ampiamente utilizzata la definizione di fitofarmaco.

Da cosa è composto un prodotto fitosanitario

Un prodotto fitosanitario è composto normalmente da tre elementi (sostanza attiva, coadiuvante e coformulanti) i quali, insieme, costituiscono il prodotto commerciale (il preparato).

Sostanze attive
Per sostanze attive si intendono: sostanze o microrganismi, compresi i virus, aventi un'azione generale o specifica sugli organismi nocivi o su vegetali, su parti di vegetali o su prodotti vegetali. La sostanza attiva è quindi la parte che serve a combattere il parassita che si vuole controllare; cioè la sostanza tossica, che, a seconda della pericolosità e della concentrazione presente nella confezione, concorre a determinare la classe di tossicità e quindi di pericolosità soprattutto per chi impiega il prodotto.

Coadiuvanti
Per coadiuvanti si intendono

  • i prodotti destinati ad essere impiegati come bagnanti, adesivanti, ed emulsionanti, messi in commercio allo scopo di favorire l'azione dei prodotti fitosanitari
  • i prodotti destinati a determinare o coadiuvare l'azione di protezione delle piante e dei loro prodotti e di difesa delle derrate alimentari immagazzinate.

In coadiuvanti dei prodotti fitosanitari sono quindi le sostanze che completano o rafforzano l'azione del prodotto fitosanitario.
I coadiuvanti dei prodotti fitosanitari possono essere contenuti all'interno dei preparati o essere autorizzati come prodotti a sé stanti. In commercio si possono infatti trovare prodotti commerciali contenenti solo coadiuvanti di prodotti fitosanitari. Le modalità di classificazione e di registrazione dei coadiuvanti di prodotti fitosanitari sono sostanzialmente analoghe a quelle relative ai prodotti fitosanitari.

Coformulanti
Sono costituiti di solventi e diluenti che servono a rendere solubile la sostanza attiva o ridurne la concentrazione completando quindi l'azione dei prodotti fitosanitari.

Preparato (o formulato commerciale)
Si intende il prodotto così come si acquista, costituito da:

  • sostanza attiva
  • coadiuvanti
  • coformulanti

Dove possono essere utilizzati i prodotti fitosanitari

I prodotti fitosanitari e relativi coadiuvanti possono essere utilizzati:

  • in agricoltura da parte di operatori professionisti (imprenditori agricoli, lavoratori agricoli, ecc)
  • in orti e giardini famigliari da parte di soggetti non professionisti(es. hobbisti)
  • in aree extra-agricole non soggette a coltivazione;
  • in ambiti domestici per le piante da balcone, da appartamento e da giardino
  • per la conservazione dei prodotti vegetali

Classificazione dei prodotti fitosanitari in base all'attività

In funzione della loro azione i prodotti fitosanitari sono classificati come:

  • Insetticidi (attivi contro gli insetti: es. mosca delle olive, pidocchi ecc.)
  • acaricidi: (attivi contro gli acari: es. ragno rosso)
  • fungicidi o anticrittogamici (attivi contro i funghi : es. peronospora, oidio)
  • erbicidi o diserbanti (attivi contro le erbe infestanti o le malerbe)
  • molluschicidi (attivi contro le chiocciole o limacce)
  • nematocidi (attivi contro i nematodi)
  • rodenticidi (attivi contro i roditori: ratti, avicole, talpe)
  • battericidi (attivi contro i batteri)
  • fitoregolatori(composti organici sintetici, non nutritivi, che in piccole dosi promuovono , inibiscono o comunque modificano determinati processi fisiologici delle piante, agendo in luoghi diversi da quelli di applicazione)
  • repellenti (composti che per il loro particolare odore, colore effetto meccanico ecc. sono capaci di respingere determinati parassiti)
  • fisiofarmaci: prodotti in grado di prevenire e curare le fisiopatie, alterazioni dovute ad esempio a fattori climatici, carenze alimentari ecc.

I prodotti fitosanitari autorizzati in Italia sono consultabili nella banca dati del Ministero della Salute sul sito all'indirizzo www.ministerosalute.it.

 

torna all'inizio del contenuto