centralino unico 0184 5361112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

Dipartimento di Prevenzione 
Struttura Complessa Igiene Alimenti e Nutrizione - Direttore sostituto  Dott. Giorgio Maria Naclerio
Struttura Semplice Controllo delle Acque destinate al consumo umano - Responsabile: Dott.ssa Patrizia Calcagno

Per informazioni: Telefono 0184/ 536 897 - dalle ore 10 alle ore 17
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Segreteria: Telefono 0184/ 536 868 - dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 13

La Struttura Complessa Igiene Alimenti e Nutrizione, S.S. Controllo delle Acque destinate al consumo umano, si occupa di attività istituzionali in materia di:

  • Controlli sull'acqua destinata al consumo umano distribuita dagli acquedotti che erogano acqua potabile;
  • Controlli su pozzi e sorgenti destinati ad uso potabile;
  • Controlli sulle acque superficiali destinate alla produzione di acqua potabile;
  • Controlli sulle acque minerali naturali alle fonti ed allo stabilimento di produzione ed imbottigliamento, con sede nel comprensorio territoriale di competenza;

e rilascia, previo pagamento delle tariffe stabilite con la DGR 398 del 27.03.2015, alcuni pareri quali:

  • Parere igienico sanitario per rilascio/ rinnovo concessione di derivazione acqua per uso potabile;

Per presentare richiesta di rilascio/rinnovo di concessione di derivazione d’acqua ad uso umano si precisa che bisogna rivolgersi innanzitutto alla Regione Liguria- Dipartimento Territorio, Ambiente, Infrastrutture e Trasporti - Settore Difesa del Suolo di Savona ed Imperia-  telefono 010/54851.

La S.S. Controllo delle Acque destinate al consumo umano dell’A.S.L. segue  l’iter di tali pratiche, una volta trasmesse dalla Regione. Per l’espressione del parere igienico-sanitario di competenza, da esprimersi a seguito di sopralluoghi, di campionamenti ed analisi dell’acqua al punto di scaturigine o di captazione per la durata di un anno, e di eventuale acquisizione di ulteriore documentazione, si richiede preventivamente la corresponsione dell’importo dovuto, come da DGR 398 del 27.03.2015.

  • Parere igienico sanitario per ricerca nuove fonti di approvvigionamento idropotabile;
  • Pareri e/o prescrizioni in merito ai requisiti igienico sanitari delle opere di captazione delle fonti e  degli impianti degli acquedotti che erogano acqua potabile; 
  • Parere igienico sanitario per opere esistenti o per eventuali nuovi insediamenti che insistono su zone di rispetto di captazioni di acqua potabile;
  • Parere sulla potabilità dell’acqua distribuita in ambito domestico a seguito di esposto da parte di privati cittadini.

Acqua destinata al consumo umano

L'acqua comunemente è definita potabile quando:

  • rispetta i requisiti minimi previsti dalla legge
  • non contiene microrganismi e parassiti né altre sostanze, in quantità e concentrazioni tali da rappresentare un potenziale pericolo per la salute umana
  • è organoletticamente (sapore ed odore) gradevole

L’ASL svolge i controlli per verificare che le acque destinate al consumo umano soddisfino i requisiti previsti dalla legge: D.Lgs 31/01 e D.M.S. 14.06.2017  

torna all'inizio del contenuto