centralino unico 0184 5361112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche

Seguici su:

Descrizione: registrazione o riconoscimento degli operatori che lavorano nel settore dell’alimentazione animale.

Destinatari - attività soggette a registrazione

Attività relative all’art.5, comma 1 Reg. 183/05:

  • produzione prodotti destinabili all’alimentazione zootecnica
  • essiccazione naturale, macinazione
  • stoccaggio prodotti primari
  • allevatori

Attività relative all’art.5 comma 2:

  • produzione materie prime di origine minerale
  • produzione materie prime di origine animale ai sensi del Reg. CE 1069/09
  • fornitura di sottoprodotti (Reg. CE 852/2004)
  • fornitura di sottoprodotti alimentari e agroalimentari (Reg. CE 852/2004, Reg. CE 853/2004 e Reg. CE 197/2006)
  • produzione di alimenti per animali da compagnia (inclusi gli articoli da masticare) ai sensi del Reg. CE 1069/2009
  • produzione additivi (diversi da all. IV, capo 1, Reg. CE 183/05)
  • produzione premiscele di additivi (diversi da all. IV, capo 2, Reg. CE 183/05)
  • produzione mangimi composti ai fini della commercializzazione (diversi da all. IV, capo 3, Reg. CE 183/05)
  • produzione mangimi composti per autoconsumo (diversi da all. IV, capo 3, Reg. CE 183/05) o stoccaggio/deposito di mangimi
  • condizionamento additivi, premiscele e mangimi, diverse da allegato IV Reg. CE 183/05
  • commercio ingrosso/dettaglio additivi e premiscele (diverse da all. IV capo 1 e 2 Reg. CE 183/05)
  • commercio all’ingrosso/al dettaglio di mangimi
  • trasportatori conto terzi
  • intermediari (che non detengono prodotti)
  • mulini
  • essiccatoi (essiccazione artificiale)
  • miscelatori mobili conto terzi

Destinatari - attività soggette a riconoscimento

Attività relative a:

  • art. 10, comma 1, lettera a) commercializzazione di additivi di mangimi cui si applica il Regolamento (CE) 1831/2003 o di prodotti cui si applica la direttiva 82/471/CE e di cui al capo 1 dell’allegato IV del Regolamento (CE) 183/2005;
  • art. 10, comma 1, lettera b) produzione;
  • art. 10, comma 1, lettera b) commercializzazione;
  • art. 10, comma 1, lettera c) per: - la fabbricazione per conto terzi e/o l’immissione in commercio; - la fabbricazione per il fabbisogno esclusivo dell’azienda.
  • art. 10, comma 3 all. II “impianti ed attrezzature” par.10 che effettuano una o più delle seguenti attività previste dal Regolamento (UE) n. 225/2012:
    1. trasformazione di oli vegetali greggi eccetto quelli rientranti nel campo di applicazione del regolamento (CE) n. 852/2004 (indicare il materiale di partenza oggetto di trasformazione e il prodotto immesso sul mercato);
    2. trattamento oleochimico di acidi grassi (indicare il materiale di partenza);
    3. produzione di biodiesel (indicare il materiale di partenza e il prodotto immesso sul mercato);
    4. miscelazione di grassi (indicare il materiale di partenza e il prodotto immesso sul mercato);

Attività svolte dalla Struttura Semplice Dipartimentale Igiene degli allevamenti e delle Produzioni Zootecniche (IAPZ)

  • attività di vigilanza e controllo sulla produzione, distribuzione, utilizzo e commercializzazione degli alimenti destinati agli animali da reddito e da affezione (materie prime di origine vegetale, animale, minerale e additivi) e sulla nutrizione animale, con la finalità di tutelare la salute animale e, di conseguenza, la sanità pubblica.
  • campionamenti su materie prime e mangimi destinati agli animali produttori di alimenti mirati alla ricerca dell'eventuale presenza di sostanze indesiderabili e contaminanti ambientali (micotossine, diossine, melamina e altri), salmonella, principi farmacologicamente attivi e additivi, proteine animali trasformate non ammesse nei mangimi ed Organismi geneticamente modificati (OGM) che potrebbero costituire un rischio per le produzioni zootecniche.

Accesso

L'istanza di registrazione/riconoscimento può essere presentata:

  • presso l'Ufficio Veterinario competente per territorio (Imperia, Sanremo, Bordighera) previo appuntamento telefonico.
  • oppure a mezzo pec all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli uffici sono operativi nei giorni:

  • Bordighera – via Aurelia, 122 - Tel: 0184.534912 - Martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30
  • Imperia - via Nizza, 4 - Tel: 0183.537649 - Martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30
  • Sanremo - via Martiri della Libertà, 19 (Mercato Annonario) Tel.0184.536211 Fax: 0184.536811 - Mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13

Modulistica

  • Modello 2 - Domanda di riconoscimento Reg.(CE)183/05 al Ministero della salute (fabbricazione di additivi di cui al Reg. (CE) 1831/2003).
  • Modello 2 bis - Domanda di riconoscimento Reg.(CE)183/05 alle Regioni per il tramite dell’Asl (commercializzazione di additivi di cui al Reg. (CE) 1831/2003).
  • Modello 3 - Domanda di registrazione Reg.(CE) 183/05
  • Modello 4 - Autocertificazione possesso dei requisiti Reg.(CE) 183/05
  • Modello 5 - Autocertificazione intermediari senza possesso fisico dei prodotti Reg.(CE)183/05

Tariffa

Attestazione di pagamento dei diritti veterinari mediante versamento in c/c postale n.° 11674181 o su conto corrente Banco Posta IBAN IT79 T076 0110 5000 0001 1674 181 intestato ad Azienda U.S.L. n.°1 Imperiese - Diritti veterinari Vinc. Ass.za Sanitaria Serv. Tesoreria indicando la seguente causale:

  • 128 Notifica Inizio Attività ai fini della Registrazione per la produzione primaria art. 5 c.1 (Reg. CE 183) € 20,00
  • 128 Notifica Inizio Attività ai fini della Registrazione per altre attività (produzione non primaria) art. 5 c.2 (Reg. CE 183) € 20,00
  • 128 Notifica variazione registrazione (esclusa la notifica di cessazione totale e definitiva dell'attività, esente da tariffa) € 20,00

Normativa di riferimento

  • Regolamento (CE) n.183/2005; DGR n. 1237/2009.

Informazioni: a seguito della ricezione dell’istanza, la SSD IAPZ verifica la correttezza della domanda e dei documenti allegati ed effettua un sopralluogo al fine di verificare il possesso dei requisiti previsti dalla normativa vigente e inserisce l’Operatore su SINVSA.

Tempi medi della procedura

Trenta giorni dalla presentazione della domanda. 

Ultima modifica: 27 Febbraio 2024

Attività e informazioni correlate
Documenti
  • Modello 2 - Domanda di riconoscimento Reg.(CE)183/05 al Ministero della salute (fabbricazione di additivi di cui al Reg. (CE) 1831/2003)
  • Modello 2 bis - Domanda di riconoscimento Reg.(CE)183/05 alle Regioni per il tramite dell’Asl (commercializzazione di additivi di cui al Reg. (CE) 1831/2003)
  • Modello 3 - Domanda di registrazione Reg.(CE) 183/05
  • Modello 4 - Autocertificazione possesso dei requisiti Reg.(CE) 183/05
  • Modello 5 - Autocertificazione intermediari senza possesso fisico dei prodotti Reg.(CE)183/05