centralino unico 0184 5361112 numero unico emergenzaChiama il numero verde del CUP 800098543 - numero unico prenitazioni telefoniche


Le informazioni qui presenti sono riferite alla data di pubblicazione disponibile a fondo pagina. Si consiglia di verificare che al momento della lettura siano ancora valide, consultando eventualmente le sezioni del sito dedicate all'argomento di interesse


Evento proposto da Asl 1 per medici e operatori del sociale


Si è tenuta questa mattina nell'Aula Magna di Asl1 a Bussana, la conferenza dal titolo “La terza onda: gli effetti della pandemia sulla salute mentale”. Durante l'evento si è messo al centro del dibattito la valutazione dell'impatto, dal punto di vista psicologico e della salute mentale, della pandemia in atto nei confronti degli operatori della popolazione più esposta, come ad esempio gli adolescenti.

La conferenza, alla quale hanno portato i saluti il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri e il presidente del consiglio comunale Alessandro Il Grande, ha il patrocinio del Lions Club International Distretto 108 Ia3, Ordine dei medici della provincia di Imperia, l'associazione delle donne medico della provincia di Imperia e dell'Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi Civili di Imperia, vedrà la partecipazione, fra i docenti, dell'assessore regionale nonché psicologo Marco Scajola, del Generale di C.A. Marcello Bellacicco, della dottoressa Stefania Demontis Responsabile S.S.D. Nutrizione Territoriale e Trattamento DCA, del dott. Federico Fortugno dirigente medico del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze, il dott. Maurizio Gatto vice prefetto di Imperia, la dott.sa Stefania Guasco psicologa del Dipartimento di Prevenzione, il dott. Luca Maria Lenti Dirigente Ufficio V Scolastico Regionale per la Liguria, il dott. Giuseppe Pili Direttore della S.S.D. Neuropsichiatria infantile e responsabile scientifico del convegno, il dott. Roberto Ravera direttore della S.C. Psicologia e il Mons. Antonio Suetta Vescovo della Diocesi di Ventimiglia-Sanremo.

Il corso è aperto a medici psichiatri, medici neuropsichiatri, psicologi, educatori professionali, assistenti sociali, pediatri ospedalieri di libera scelta, operatori scolastici e direttori sociali. “Un focus impor-tante – ha sottolineato il dott. Silvio Falco Direttore Generale di Asl1 -, che ancora una volta analizza gli effetti del Covid, dal punto di vista della salute mentale a trecentosessanta gradi in vari ambiti della nostra società.

È indubbio che l'emergenza Covid ha lasciato parecchi strascichi e anche in questo momento di relativa tranquillità, è bene non abbassare la guardia”.

 

torna all'inizio del contenuto